Studio Ferroli Associati


Quick Navigation

Torna all'inizio


Menu di navigazione

Torna all'inizio


Torna all'inizio


Sistemi di Gestione della qualità

UNI EN ISO 9001

Scopo

La norma specifica i requisiti di un sistema di gestione per la qualità quando un’organizzazione:
a) ha l’esigenza di dimostrare la propria capacità di fornire con regolarità prodotti o servizi che soddisfano i requisiti del cliente ed i requisiti cogenti applicabili; e
b) mira ad accrescere la soddisfazione del cliente tramite l'applicazione efficace del sistema, compresi i processi per il miglioramento del sistema stesso ed assicurare la conformità ai requisiti del cliente ed ai requisiti cogenti applicabili.

Tutti i requisiti sono di carattere generale e previsti per essere applicabili a tutte le organizzazioni, indipendentemente da tipo o dimensione, o dai prodotti forniti e servizi erogati.

Quali vantaggi
La realizzazione di un Sistema di Gestione per la Qualità permette di tenere sotto controllo i processi interni e di lavorare per obiettivi e piani di miglioramento.
I vantaggi che si possono avere da una corretta impostazione delle attività sono:

  • aumento dell´efficienza dei processi
  • maggiore coinvolgimento e partecipazione del personale
  • diminuzione dei rischi aziendali
  • miglioramento dell´immagine aziendale e del rapporto con il mercato
  • possibilità di distinguersi dalla concorrenza, accedere a bandi pubblici e contratti con importanti committenti

Quando è obbligatoria?

La certificazione del sistema di gestione della Qualità secondo la ISO 9001, è obbligatoria per

  • le imprese del settore delle costruzioni interessate ad eseguire lavori commissionati da Enti Pubblici, per poter ottenere l’attestazione SOA categoria III;
  • i centri di trasformazione dell’acciaio: i siti in cui vengono prodotti o lavorati elementi strutturali in acciaio, nel rispetto dei requisiti delle Norme Tecniche delle Costruzioni;
  • le strutture sanitarie per richiedere l’accreditamento;
  • i produttori, importatori e soggetti incaricati della manutenzione di apparecchi, schede di gioco, videoterminali e sistemi di gioco, ai fini della iscrizione obbligatoria nell’Elenco degli operatori;
  • per imprese operanti nel settore degli impianti elettrici di II categoria, è obbligatoria la certificazione ISO 9001 ed OHSAS 18001;
  • gli incaricati all’esercizio e la conduzione di centrali termiche (terzo responsabile),
  • gli Enti di Formazione Pubblica e Privata per l’erogazione di corsi finanziati (Accreditamento Regionali e/o Accreditamenti Ministeriali);
  • il produttore dei moduli fotovoltaici, deve essere in possesso delle certificazioni ISO 9001, OHSAS 18001 e ISO 14001, affinché l’impianto installato venga convalidato dal GSE;
  • Il progettista che partecipa insieme ad imprese di costruzione (ATI orizzontale) a bandi di gara commissionati da Enti Pubblici;
  • gli studi tecnici che vogliano proporsi per la validazione dei progetti per le opere di importo inferiore a 20 milioni di euro.

Informiamo inoltre che lo studio ferroli è in grado di offrire uno strumento software per la gestione completa della iso9001 per la propria azienda, visionate il nostro gestionale Quase online qualità



Torna all'inizio



Footer

Torna all'inizio