Questo sito utilizza cookie per fini statistici Se non modifichi le impostazioni del browser, accetterai l'utilizzo dei cookie Per saperne di piu'
Approvo
ROTTAMI FERROSI E DI RAME | Sistemi di Gestione della qualità | Studio Ferroli Associati s.a.s. di Ferroli Livio & C.

Studio Ferroli Associati


Quick Navigation

Torna all'inizio


Menu di navigazione

Torna all'inizio


Torna all'inizio


Sistemi di Gestione della qualità

Rottami ferrosi e rottami di rame

Il Regolamento (UE) 333/2011 per i rottami ferrosi, ed il Regolamento (UE) 715/2013 per i rottami di rame specificano i criteri che determinano quando i rifiuti, rispettivamente ferrosi o di rame, cessano di essere ritenuti tali e possono invece essere considerati materiali riutilizzabili.

rottami ferrosi 

Sono regolamenti che uniformano a livello europeo l’end-of-waste dei rottami.

Tra i requisiti, definiti dai regolamenti, è presente anche l’obbligo, da parte del produttore, di applicare un Sistema di Gestione per il corretto trattamento dei rottami; Sistema di Gestione che dovrà essere verificato ogni tre anni da un Ente terzo.

Se tutti i punti del Sistema di Gestione sono rispettati, il recuperatore di rifiuti metallici (leghe ferrose e alluminio) e rame può inviarli ad impianti dedicati (acciaierie e fonderie), non più come rifiuti (col formulario), ma come “materia prima secondaria” (mps).



Torna all'inizio



Footer

Torna all'inizio